Un comportamento che i proprietari di gatti conoscono molto bene sono le graffiature, spesso considerate fisiologiche perché “il gatto deve farsi le unghie”, come recita il detto popolare.

Più del 50% dei proprietari di gatti ha avuto esperienze di graffiature in casa.

Graffiare è in effetti un comportamento normale per i gatti: lo fanno per affinare gli artigli o per marcare il territorio depositando segnali visivi (lacerazioni) e chimici dalle loro zampe.

I gatti sono infatti predatori ed è per loro naturale tenere in esercizio le unghie, che servono per cacciare e arrampicarsi: vivendo in un ambiente domestico, magari senza tiragraffi, è naturale che rivolgano le graffiature sui mobili.

Graffiare è anche un ottimo gioco e un sistema anti-noia per un gatto che vive in casa ed è un efficace sistema per marcare il territorio e sentirlo familiare. Tuttavia, le graffiature possono essere un segnale di stress.

Per questo è importante aiutare il proprietario a riconoscere le graffiature e capire se il gatto sta manifestando disagio.

Le graffiature causate da stress di norma si distinguono perché sono diffuse (su mobili, divano, sedie, ecc) e si trovano vicino a porte o finestre; accadono più frequentemente se in famiglia vivono più gatti o se la casa si trova in una zona con elevata popolazione di gatti, se ci sono stati cambiamenti in casa (mobili nuovi o traslochi).

Per rendere più sereno il gatto occorre innanzi tutto predisporre al meglio la casa in modo che vi siano tutte le risorse importanti per il suo benessere e che siano collocate nel luogo più adatto: dalle ciotole di acqua e cibo (disporre più punti cibo in diversi luoghi dell’abitazione, sempre lontano dai luoghi rumorosi e dalle cassette igieniche) alle lettiere (da mettere lontano dal luogo in cui mangia), ogni suo bisogno fisiologico deve essere rispettato.

Per questo è importante dotarsi di un tiragraffi, possibilmente a torretta, e collocarlo vicino al luogo dove ama graffiare (generalmente dove dorme o vicino ai luoghi di passaggio).

 

 

Per la sua tranquillità c’è poi un alleato, non farmacologico, dall’efficacia dimostrata: Feliway Classic, che invia al gatto un messaggio naturale di benessere noto scientificamente come “feromoni facciali del gatto”. I feromoni sono un sistema di comunicazione che i gatti utilizzano per marcare un oggetto o un territorio come sicuro e li depositano strusciando il viso: Feliway Classic riproduce gli effetti benefici dei feromoni rilasciati in natura dai gatti, creando un ambiente accogliente e sicuro. Feliway Classic in formato Diffusore può essere inserito in una presa di corrente, idealmente nell’ambiente dove il gatto passa la maggior parte del tempo, e in poco tempo ritroverà la serenità. I feromoni di Feliway, del tutto inodori, sono percepiti solo dai gatti e non dalle persone né da altre specie animali. Per evitare, poi, che il gatto torni a graffiare sui mobili che ha già “marcato”, occorre pulire la zona con acqua calda e sapone neutro e successivamente spuzzare Feliway Classic Spray sulla zona dove si vogliono evitare le graffiature.

 

Per maggiori informazioni, passa a trovarci!